Home page > I cavalli > Razze Equine > IL CAVALLO ARABO

Razze equine: il cavallo arabo

Il cavallo arabo è una fra le razze equine più antiche e utilizzate. E' tra i cavalli più nobili. Ha un busto fine, la pelle è sottile, elastica e ricoperta da peli corti e lucenti. Ha zoccoli piccoli e molto duri; perfetti gli appiombi. Il cavallo arabo è una razza a sangue caldo, tipica della Penisola arabica.

Il cavalo arabo è utilizzato per migliorare razze già presenti o, addirittura, crearne delle nuove, fra cui anche il purosangue inglese. Tra i primi a diffondere l'idea dell'inoltro in Europa dei purosangue arabi (psa) furono l'italiano Carlo Claudio Camillo Guarmani e l'inglese Lady Anne Blunt, una grande intenditrice che organizzò il Crabbet Arabian Stud.

Il cavallo arabo è utilizzato per passeggiate in montagna, gare di resistenza e come tiro leggero rapido. E’ adatto alla monta; necessità però di un cavaliere esperto poiché è un cavallo molto veloce e piuttosto nevrile. Il cavallo arabo è, altresì, un cavallo leale, coraggioso e molto generoso.

Origini del cavallo arabo

L'origine del cavallo arabo risale al 3000 a.C. Nel VI secolo d.C. i beduini praticavano l'allevamento selettivo, utilizzando criteri di selezione validi ancora oggi. Si formarono all'inizio sette principali tipologie, che si ridussero, in un secondo momento, alle tre che conosciamo oggi:

  • il cavallo arabo beduino (asil). Rappresenta il tipo originario e si divide in: kuhailan, resistente e potente; siglavy, bello ed elegante; muniqi, leggero e velocissimo.
  • Il cavallo arabo di pura razza, discendente del kuhailan, del siglavy e del ed muniqi. E' quello che noi conosciamo come cavallo arabo ed è il diffuso in tutto il mondo.
  • La razza araba comprende cavalli di sangue orientale che, pur avendo caratteristiche simili per morfologia e carattere al tipo arabo, presentano parentele con il cavallo berbero, con il cavallo arabo-persiano e con il cavallo siriano. La razza araba è stata largamente utilizzata per creare o migliorare altre razze come il Purosangue inglese.

Aspetti morfologi del purosangue arabo

  • Tipo: Mesomorfo.
  • Altezza al garrese: 145 - 160 cm circa; in alcuni casi scende al di sotto del limite minimo.
  • Peso: 350 - 450 kg
  • Mantello: Grigio, Sauro (rossiccio), Baio (marrone con criniera e coda neri e garretti bianchi), Morello (completamente nero).

La principale caratteristica fisica che contraddistingue il cavallo di razza araba dalle alle altre razze è che le vertebre della sua colonna spinale sono più corte rispetto agli altri cavalli; da qui la solidità del suo fisico. Per questo motivo viene utilizzato in sport di resistenza come l'endurance (gare che arrivano anche a 160 km da percorrere).

Centro Ippico Iannibelli
...i nostri cavalli

PER PRENOTAZIONE ATTIVITA':

Cell.: (+ 39) 348.3953235
Mail: info@centroippicoiannibelli.it

top