Home page > Equitazione > BAMBINI A CAVALLO

Bambini a cavallo

L'equitazione è l'unico sport in cui al bambino viene chiesto di imparare non solo una disciplina sportiva, ma di relazionarsi con il cavallo con il quale, per forza di cose, il piccolo è chiamato a costruire un rapporto. L'equitazione è uno sport formativo e con una grande importanza educativa sotto tutti i punti di vista, non solo quello atletico.

Scarica la nostra brochure

RELAZIONE CON IL CAVALLO

Prima della tecnica si insegna al bambino a relazionarsi con il cavallo e a prendersene cura. Sotto la supervisione di un adulto qualificato, il bimbo comincia a stabilire un rapporto con il cavallo entrando nei box della scuderia, accarezzandolo, tranquillizzandolo se eventualmente dovesse mostrare paura o diffidenza. Queste prime fasi sono importantissime perché la relazione tra i due possa essere proficua in un secondo momento.

Imparare a rapportarsi con un cavallo è importante come imparare a cavalcarlo, portarlo al trotto o al galoppo. All’inizio si insegnano al bambino delle preliminari indispensabili come: portare a mano il cavallo lungo un circuito stabilito, mettergli e togliergli la cavezza, pulirlo.

L'equitazione, per i bambini, oltre che uno sport è un'attività istruttiva e ricca di esperienze emotive. I bambini sono sempre affascinati dai cavalli e questo dà loro lo stimolo per aprire la mente, cercando di conquistarne la fiducia. Il cavallo non giudica dalle apparenze ed è estremamente sensibile alle emozioni umane. I bambini con difficoltà di relazioni sociali o con problemi ancora più gravi (come handicap mentali o fisici, autismo o sindrome di Down) sono estremamente aperti ed affettuosi con i cavalli (pony). Sono portati a liberare le emozioni perché sentono questi animali come esseri amichevoli e senza pregiudizi.

Equitazione per il Benessere Fisico e il contatto con l’ambiente

Sport benefico per la formazione di un bambino

Come qualsiasi sport, l’equitazione è benefica per il corpo di una persona, specialmente per quello in formazione di un bambino.Il movimento agisce dal punto di vista sia psicologico che fisico. Il corpo del bambino si svilupperà in modo armonioso, e soprattutto il suo carattere e la sua personalità ne trarranno grande arricchimento.

Cavalcando in aperta campagna, o su un tracciato di esercitazione, si potrà respirare aria salubre e pulita, con un notevole effetto positivo per la salute del bambino. Il contatto con la natura fa diminuire, notevolmente, il numero di malattie respiratorie e di allergie.

IL PARERE DEL MEDICO

L’Equitazione può avere un’importanza notevole sulla crescita del bambino: la postura a cavallo (colonna vertebrale eretta, spalle indietro, bacino in avanti) aiuta ad evitare posizioni ed atteggiamenti scorretti; favorisce il senso di responsabilità; il controllo delle proprie reazioni emotive; è quindi un ottimo sport, per lo sviluppo, per l’educazione e la riabilitazione.

Il mondo dei pony

Spesso i bambini con difficoltà di relazioni sociali o con problemi più gravi si scoprono estremamente aperti ed affettuosi con i pony, liberando le proprie emozioni proprio perché sentono questi animali come esseri amichevoli e senza pregiudizi.

Il Mondo dei Pony, nonostante abbia avuto negli ultimi anni un notevole incremento, non è (almeno nelle regioni del sud) ancora sufficientemente apprezzato e capito. Eppure, se si comincia ad avvicinarsi all’equitazione quando ancora si è bambini, il naturale compagno non può essere che il pony, animale chiaramente più proporzionato alla struttura fisica dei bimbi, verso il quale essi provano meno soggezione e con cui si sentono psicologicamente più sicuri.

Centro Ippico Iannibelli
...i nostri cavalli

PER PRENOTAZIONE ATTIVITA':

Cell.: + 39 348.3953235
Mail: info@centroippicoiannibelli.it

top